L’infiammazione ai muscoli, oggi come oggi, si può curare con l’omeopatia, la fitoterapia e gli oli essenziali. In caso di infiammazione a muscoli, tendini e nervi è ottima l’arnica dalle proprietà antinfiammatorie. Se ci sono problemi agli arti inferiori si può prendere Dulcamara mentre per i dolori intercostali è buono Colocynthis.

mal-di-schiena-e-dolori-articolari


Un altro modo per curare questa infiammazione è la fitoterapia, metodo che si basa sull’assunzione di erbe e di piante. Le erbe si possono prendere sotto forma di tintura madre, di tisane o di compresse. La cura andrebbe continuata per almeno 2 mesi accompagnata ai rimedi omeopatici.

Le erbe che si possono prendere sono l’artiglio del diavolo, la boswellia il partenio e la spirea ulmaria. Se la persona soffre di dolore muscolare cronico con rigidità è ottimo il ribes nigrum. Se si soffre di crampi si dovrebbe prendere l’equiseto, un rimineralizzante che previene anche l’osteoporosi.



Un ultimo rimedio che si può provare viene dagli oli essenziali che possono essere usati da soli o abbinati. Per esempio si può fare un mix con gocce di ciascun olio assieme a qualche goccia di mandorle ed applicarla sulla parte che fa male. I prodotti che vanno bene sono la calendula con proprietà antinfiammatorie, la lavanda che è adatta per i dolori muscolari e invece per le nevralgie è ottima la rosa canina.