Ci sono alcuni condimenti che fanno fare al nostro organismo il pieno di vitamine, sali minerali e antiossidanti proteggendo cuore, arterie e cervello. Ci sono degli oli vegetali che possono prendere benissimo il posto del noto olio extra vergine di oliva. Ma quali sono? Scopriamoli insieme.

oli vegetali


Iniziamo con il dire che i migliori sono quelli bio, ricavati dalla spremitura a freddo dai semi delle piante, di cui mantengono le proprietà intatte. Gli oli vegetali più usati sono quello di canapa, di lino e di cocco.

Olio di canapa: quest’olio serve per preservare la giovinezza della pelle. Si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi della cannabis sativa. E’ costituito dall’80% da acidi grassi polinsaturi. E’ ricco di vitamina E ed è perfetto per combattere l’invecchiamento e anche per contrastare il colesterolo alto. Ha un gradevole sapore alla nocciola.



Olio di lino: serve per tenere sempre attiva la memoria. Ha un sapore di noce ed ha un’elevata quantità di acido alfa-linolenico e di vitamina E. E’ ricco anche di Omega 3 che riesce a pulire il sangue dai trigliceridi.

Olio di cocco: questo speciale olio contiene oltre l’82% di grassi saturi e perciò potrebbe aumentare il vostro colesterolo nel sangue. Il segreto è usarlo poco (10 grammi) in modo da prenderne solo i benefici: è ricco di vitamina K che aiuta la coagulazione del sangue e perciò potrebbe andar bene in caso di mestruazioni molto abbondanti.