Per curare il mal di schiena possiamo fare affidamento o alla fitoterapia o all’omeopatia. La fitoterapia si basa sull’uso di sostanze vegetali, che provengono dalle erbe o dalle piante, per curare i disturbi fisici.

mal-di-schiena-t-shirt-postura-corretaa


Ci sono vari preparati: lo possiamo trovare sotto forma di tintura madre, di compresse o alcune anche in tisane. Le erbe a cui possiamo fare affidamento sono tutte le erbe a effetto antidolorifico e antinfiammatorio come per esempio l’artiglio del diavolo e il partenio.



Quando il dolore è forte sono meglio il salice, la rosa canina e l’ortica, fra le spezie sono utili l’origano, il rosmarino e la curcuma che nel lungo periodo offre un’azione antinfiammatoria, se avete artrosi va bene il frassino mentre in caso di artrite è buono l’Uncaria tomentosa che contrasta l’infiammazione locale, infine per i dolori causati da contratture va bene il zenzero.

L’omeopatia è sempre un metodo di cura che si basa sulle erbe.

In caso di dolore o infiammazione muscolare, tendini e nervi la soluzione ottimale è l’arnica che possiede proprietà analgesiche e antinfiammatorie. Per la sciatalgia va benissimo il Rhus toxicodendron. Per i reumatismi è importante assumere Calcium phosforicum,  infine per le lombalgie accoppiate con un accumulo di tossine è consigliabile il Berberis.