Proteggersi dal sole e favorire un’intensa abbronzatura è possibile anche con i cibi giusti da portare a tavola. Oltre a regalare il colorito dorato, i raggi UV producono i radicali liberi che attaccano le cellule di collagene ed elastina, le ossidano, accelerando l’aging cutaneo.

fonte immagine Sara Paris Dietista:

Cibi-che-favoriscono-l'abbr


Incrementa la tua alimentazione con frutta e verdura di colore giallo e arancione (carote, albicocche, nespole, pesche, melone, barbabietole rosse…): la loro tinta indica una particolare ricchezza di betacarotene, precursore della vitamina A, che favorisce direttamente la produzione di melanina.



Stimolando l’attività dei meloniciti (le cellule della melanina), il betacarotone è in grado di sviluppare un’abbronzatura profonda. Mirtilli, uva e lamponi sono ricchi di polifenoli, agenti in grado di svolgere una potente azione anti-ossidante, contrastando l’effetto del photo-aging. Inoltre, regolano la microcircolazione cutanea, diminuendo la sensazione di calore. Ne basta una manciata a colazione. Oppure per una pausa dissetante opta per un succo di mirtilli.

Pesce e frutti di mare, ricchi di acidi grassi e omega 3, proteggono dal sole, riparando le fibre di collagene ed elastina, messe a dura prova durante l’esposizione solare. Contengono inoltre zinco e selenio, sali minerali che riparano le cellule dall’azione ossidativa. Il risultato? Pelle liscia e abbronzata uniformemente. Consuma pesce e frutti di mare, cucinati in modo semplice, 3-4 volte alla settimana.

Continua…

via | www.donnamoderna.com