L’intralipoterapia è una liposcultura chimica che agisce sugli adipociti ovvero sulle cellule di grasso che si formano in eccesso in una o più parti del corpo. L’intralipoterapia consiste nell’iniettare con un ago sottile lungo circa 10 cm su pancia, fianchi o addome una soluzione acquosa che altera l’equilibrio chimico-fisico delle cellule.

Pancia Piatta


Questa sostanza causa la frammentazione delle membrane cellulari liberando i grassi di troppo che, ridotti allo stato liquido, vengono piano piano eliminati per via naturali dall’organismo.



La tecnica si svolge in ambulatorio e non richiede anestesia. Il medico inserisce l’ago direttamente nel grasso e, con la tecnica a ventaglio, inietta la soluzione. La seduta dura circa 15 minuti, non provoca dolore ed è possibile riprendere subito le proprie attività di tutti i giorni.

Il risultato dell’operazione è visibile dopo 10/15 giorni con miglioramenti progressivi e per ottenere risultati definitivi servono 4/8 sedute in base alla quantità di grasso da togliere. Le sedute si svolgono ogni 20/30 giorni e in più, questo trattamento, non lascia alcun cedimento cutaneo della zona ma favorisce la retrazione dei tessuti dermici ed epidermici.

Solitamente questo trattamento non ha controindicazioni. Non è praticabile in persone che soffrono di serie malattie renali ed epatiche e di malattie autoimmuni, in dolce attesa e durante l’allattamento.