Dopo aver fatto tanto per prendere la tintarella, vediamo insieme come farla durare di più con i rimedi naturali. Per garantire una buona durata all’abbronzatura occorre soprattutto idratarla. E’ ottimo il karitè, dalle proprietà idratanti, emollienti e tonificanti.

terra


Potete stendere sulla pelle 2 volte al giorno il burro, estratto dal nocciolo dei frutti di questa pianta, dopo aver fatto la detersione. E’ molto buono anche l’olio di mandorle dolci: garantisce la giusta dose di luce, acqua e nutrimento. Applicatelo ogni sera. Infine è ottimo anche l’olio di jojoba che si ricava dai semi della pianta. Ha un elevato potere nutriente ed elasticizzante che vi può aiutare a prolungare l’effetto tintarella. Applicatelo mattina e sera.

Per dare colore e luminosità provate sostanze pigmentanti naturali. Potete provare il tè nero, originario dell’India e dello Sri Lanka. Svolge una azione tonificante e colorante. Aggiungete all’acqua del bagno l’infuso ottenuto con 30 g di foglie essiccate in 2 litri di acqua: immergetevi per almeno 20 minuti.



E’ buono anche il mallo di noce. L’olio ottenuto è un vero toccasana e colorante naturale: stendetene 30 ml sulla pelle ogni sera per mettere in risalto l’abbronzatura e prolungarne la durata. Infine potete sfruttare le proprietà antiossidanti ed illuminati del germe di grano: applicate 25 ml di olio essenziale su tutto il corpo, mattina e sera.