Il sudore fa parte del nostro sistema fisiologico, è una sorta di meccanismo fondamentale per mantenere la temperatura corporea a 37 gradi. Con la sudorazione e la sua evaporazione, infatti, il corpo riesce a smaltire il calore. Quando questo processo non funziona a dovere si può manifestare in noi il disturbo della iperidrosi é cioé una manifestazione di forte sudorazione.


Vediamo insieme alcuni accorgimenti e consigli che possono aiutare ad eliminare la problematica ed il conseguente cattivo odore.

| Tisana antisudorazione

Versate un cucchiaio di salvia essicata in una tazza di acqua bollente. Lasciate le foglie immerse per un quarto d’ora e quindi filtratele. Bevete la tisana almeno una volta al giorno.



| Impacco antisudore

Miscelate 30 g di lichene islandico con 70 g di foglie di noce, quindi fate bollire 4 cucchiai della miscela in un litro d’acqua per un quarto d’ora. Filtrate il tutto e utilizzate questa sorta di decotto per fare delle spugnature sulle parti del corpo interessate. Se la sudorazione si manifesta nel particolare ai piedi, un altro uso può essere quello di utilizzare il decotto in un pediluvio diluendolo con pari quantità di acqua fredda.

| Ridurre i cattivi odori

Per ridurre i cattivi odori è consigliabile usare vestiti  che danno la possibilità alla nostra pelle di traspirare quindi é meglio optare per il cotone, la seta o fibra naturale. Non sono assolutamente indicate le fibre sintetiche che riducono l’aerazione della pelle e possono scatenare allergie.

La depilazione delle ascelle e dell’inguine aiuta a disperdere i cattivi odori in quanto limita la formazione di un ambiente caldo umido dove i batteri proliferano con grande facilità.

Fatemi sapere se questi consigli vi sono risultati utili, grazie.