La nostra pelle ha bisogno quotidianamente di nutrimento e idratazione. Oggi vediamo la differenza tra 3 texture: la crema, la mousse e il burro.

pelle


La crema è, per eccellenza, il cosmetico più usato in assoluto. E’ ideale se avete la pelle secca grazie alla sua consistenza vellutata. E’ ottima anche se volete proteggerla dal freddo o se vi serve un’anti-età efficiente e ricco. Non va bene, invece, se avete la pelle mista o grassa perché accentuerebbe il problema.

Il burro è ricco di principi attivi ed è una miscela esplosiva di grassi: quelli più usati sono il burro di karité, mango e cacao che vengono estratti da piante tropicali. E’ adatta per levigare i punti ruvidi del corpo come le ginocchia, i gomiti i piedi e i glutei. Potete usare il burro anche se la vostra pelle, specialmente d’inverno, dovesse desquamarsi. Dovete poi applicarlo sulla pelle perfettamente asciutta perché con l’umidità potrebbe non adempiere alla sua funzione.



La mousse presenta una texture soffice e leggera ed è tra le consistenza più amate dalle donne. Si consiglia l’uso quotidiano della mousse per detergere la pelle. Elimina sebo e impurità senza alterare il film idrolipidico perché non contiene saponi di alcun genere o ingredienti aggressivi.