La cheratosi attinica si manifesta quando si altera la pelle a causa della troppa esposizione al sole e comincia a far capolino dopo aver raggiunto una certa età.

cheratosi


Solitamente la cheratosi attinica si presenta con una o più chiazze nei punti dove il sole colpisce di più la pelle ovvero viso, collo, cuoio capelluto, piedi, mani e avambracci. La causa principale di questo disturbo sono le scottature solari, ma anche le esposizioni al sole prolungate e ripetute come avviene in determinati lavori. Ci sono però delle terapie da seguire in base a se compare una chiazza o più di una. Vediamole insieme.

SULLE SINGOLE CHIAZZE



Se si dovesse presentare una sola chiazza si può eseguire la terapia del freddo, il laser, la diatermocoagulazione o l’asportazione chirurgica (questi ultimi 2 trattamenti richiedono l’anestesia locale).

QUANDO SI PRESENTANO PIU’ CHIAZZE

Se le chiazze dovessero presentarsi in più parti, si parla di forma più estesa e per cui occorre agire in un altro modo. In questi casi, infatti, si ricorre alla terapia fotodinamica che si esegue solitamente in ospedale o in ambulatorio. Ci sono poi dei prodotti da applicare direttamente sulla pelle che svolgono più funzioni stimolando il sistema di difesa naturale.