Le unghie, come le mani, devono essere sempre curate. In questo articolo troverete tutto ciò che dovete sapere sul benessere delle vostre unghie. Se si spezzano la causa potrebbe essere una carenza alimentare: fate un rifornimento di sali minerali e vitamine, facili da trovare nel pesce e nel tuorlo d’uovo.

smalto base


Per combattere le unghie fragili è bene assumere per 3 mesi degli integratori specifici studiati per rinforzare la cheratina: apportano una serie di sostanze che nutrono la lamina dall’interno tra cui gli oligoelementi (come, ferro, zinco selenio, magnesio e rame) che remineralizzano la struttura dell’unghia. Sono molto importanti anche gli aminoacidi quali la cistina, l’arginina e l’acido glutammico che unite agli antiossidanti (vitamine C ed E) proteggono le cellule dell’unghia dall’assalto dei radicali liberi.

Evitate anche l’acetone. Potete sostituirlo con un solvente oleoso per evitare le leuconiche ossia le chiazze e le striature biancastre. Se compare questo problema non mettete lo smalto per un mese e idratate bene le unghie con una crema per mani ricca di fosfolipidi, colesterolo, urea e collagene.