Continua l’appuntamento dedicato alle apprendiste del fascino. O delle indecise croniche. Se anche tu non sai come giocare con il make up, questa è la rubrica  che può aiutarti fornendoti qualche utile consiglio.


Il rossetto

Fai attenzione ai colori: possono cambiarti la forma della bocca. Quelli scuri e opachi, infatti, riflettono poco la luce e le labbra appaiono più piatte e meno voluminose. Usali se hai la bocca molto grande. Se invece vuoi dare più volume, stendi un lipstick chiaro e applica una piccola quantità di rossetto dorato solo al centro delle labbra. Infine lucida con un pò di gloss- Questo effetto-specchio attira la luce e ingrandisce la bocca.

La terra



Il segreto è scegliere una nuance molto simile alla tonalità della pelle. Per passarla nel modo migliore, spolverala sul viso con un pennello facendo ampi movimenti circolari. Dopo, dai una seconda passata solo sugli zigomi per mettere in risalto ad occhi e guance.

Il correttore

Ogni imperfezione ha il suo correttore. Per le occhiaie ci vuole una nuance giallo-beige, mentre per le borse occorrono due toni: uno giallo-beige per coprire la zona scura, e un altro di due toni più chiaro sulla sporgenza dei rigonfiamenti. Per uniformare il colore, cancellare i brufoli e attenuare i rossori, infine, sono meglio le nuance dorate o verdi, che smozzano i toni del tosso.

La matita per gli occhi

La matita per gli occhi serve per mettere in risalto lo sguardo, e va sempre scelta in una tonalità intensa come il nero o il marrone. Come si usa? Se hai un taglio di occhi molto allungato, delinea tutta la palpebra dall’angolo interno andando verso quello esterno, e sfumando una codina finale. Altrimenti, passala solo all’interno dell’occhio. Poi, sulla palpebra, fai un tratto sfumato, partendo dal centro verso l’esterno.