In un precedente articolo si era parlato di come si creava un perfetto lipcontouring concentrato ovviamente sulle labbra. Oggi invece vediamo cos’è il contouring e come agire in base al tipo di viso.

contouring


Ogni tipo di viso ha il “suo” contouring: scopriamolo insieme.

VISO OVALE: con lo scuro dovete agire così. Sulla fronte vicino all’attaccatura dei capelli passate una linea tratteggiata, per rendere il tratto più morbido, sull’arcata della palpebra superiore, ai lati del naso, sotto lo zigomo con una linea obliqua verso l’esterno, sul mento e nella zona sottostante la correzione chiara.

Con il chiaro: il dorso del naso, il centro della fronte, tutta la zona sotto della palpebra inferiore, al centro del mento.

VISO TONDO: con lo scuro dovete valorizzare tutto il contorno della fronte, intorno l’attaccatura dei capelli, sull’arcata della palpebra superiore e ai lati del naso.



Con il chiaro: sotto l’arcata sopraccigliare, sulla palpebra inferiore, sul dorso del naso, al centro dello zigomo e del mento.

VISO QUADRATO: con lo scuro. Sui lati della fronte, al lati del naso, sull’arcata della palpebra superiore, al centro dello zigomo, su tutta la mascella.

Con il chiaro: il centro della fronte, sotto l’occhio, sul dorso del naso, al lati del labbro inferiore al centro del mento.

VISO TRIANGOLARE: con lo scuro. I lati della fronte, la aprte alta dello zigomo, con un tratto obliquo: sul mento.

Con il chiaro: sotto l’arcata sopraccigliare, sulla palpebra inferiore, su tutta la zona della mascella, ai lati del labbro inferiore e al centro del mento.