Con il blush basta una pennellata e il viso cambia: con questo prodotto potrete mettere in risalto gli zigomi con un tocco ed essere sempre ordinate e glam. Con il semplice uso del blush potete creare molti stili: oggi ne scopriremo qualcuno.


Lo stile anni 80: il mood prevede niente pennellate discrete. Il blush deve farsi notare. Via libera allora alle polveri intense da sfumare anche al di fuori delle classiche zone di applicazione. Per realizzare questo look è importante scegliere polveri dalle tonalità forti. Il rosa intenso e il fucsia sono perfetti se avete la pelle chiara. Magenta e rosso se avete la pelle olivastra. Il blush va applicato dalle guance verso le tempie e poi dalle tempie verso la fronte.

Con l’arrivo dell’estate, invece, potete optare per il sunny style. Le palette di riferimento è quella dei marroni, spaziando dal color biscotto al nocciola e dal terracotta al cappuccino. Prelevate la polvere con il pennello e stendete il colore in orizzontale partendo dalle tempie verso le guance.



Anche la scelta del pennello è importante: scegliete quello a forma triangolare che tenderà a scolpire e ha creare molta intensità. Il pennello rotondo invece è consigliato per creare le sfumature più delicate.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook