La rucola è ricca di calcio e riduce il rischio di fratture. Il principale pregio della rucola è che è molto ricca di calcio. Questa caratteristica la rende molto efficace per proteggere la salute delle ossa, soprattutto in menopausa, quando i cambiamenti ormonali possono accentuare la demineralizzazione dello scheletro.

rucola


Oltre che per combattere la fragilità delle ossa, la rucola può essere consumata per recuperare le forze e risolvere una piccola anemia qualora ci fosse: in questo caso la cosa ideale è consumare la rucola insieme alla carne che è  fonte di ferro.

Se soffrite di inappetenza, invece, potete mangiarla con poco olio in modo da farvi risvegliare l’appetito. Per chi soffre di digestione lenta è meglio abbinarla ad un risotto con asparagi che aumentano la contrattilità dello stomaco, mentre se soffrite di gonfiore addominale va bene un menu che prevede rucola, pesce e patate fritte. I grassi aiutano il lavoro del fegato favorendo l’eliminazione della bile. Attenzione però a non esagerare  perché se se ne assumono troppi l’effetto sarà il contrario.



COME SCEGLIERE BENE LA RUCOLA: quando la dovete comprare controllate che le foglie siano fresche, tenere, verdi e dai bordi ben definiti.