Il fumo è un vizio che purtroppo ha la maggior parte della popolazione. I rimedi naturali sono ottimi per cercare di smettere di fumare: in particolar modo la fitoterapia può essere molto utile in questo contesto.


Le erbe sono ottime contro la dipendenza dal fumo. Va però evitato il fai da te: ad esempio quando si è in stato interessante o durante l’allattamento è opportuno smettere di fumare ma bisogna stare attenti a non prendere erbe a casaccio.

Per combattere le crisi di astinenza: sono indicate in questo caso erbe che aiutano a rilassare: si può usare la melissa che ha un triplice effetto benefico: svolge un’azione calmante sul sistema nervoso, una distensiva sul sistema muscolare ed inoltre è antispastica. Aiuta perciò a combattere i crampi e dolori allo stomaco e all’addome.



Anche il biancospino è molto utile poiché ha un effetto ansiolitico e sedativo generale ed è antiaritmico per cui consente di tenere sotto controllo la tachicardia.

Occorre però anche depurare l’organismo perché quello di un fumatore sarà ricco di tossine e sostanze nocive. Il ginepro disintossica il fegato ed aiuta la persona un po’ stitica soggetta a gonfiori alla pancia e digestione difficile. E’ indicato anche il pino mugo depurante e rinfrescante: utile anche per allontanare la tentazione di fumare la sigaretta.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook