Il gonfiore addominale è un disturbo molto diffuso, soprattutto tra le donne, che può essere prevenuto e curato con rimedi naturali e cambiando un po’ lo stile di vita. Solitamente il problema è legato ad un’alterazione della normale flora batterica che abita nell’intestino e che regola molte attività digestive. L’alterazione della flora batterica è legata quasi sempre da un’alimentazione non corretta, troppo ricca di cibi che favoriscono la fermentazione intestinale.

flora batterica


Se il gonfiore interessa tutto l’addome e colpisce sia lo stomaco che l’intestino potete provare China rubra o China regia: se soffrite di gonfiori addominali cronici potete seguire cicli di 15/20 giorni con questi due rimedi.

Se il gonfiore riguarda solo la parte superiore dell’addome potete provare Carbo vegetabilis 5CH: anche in questo caso potete fare cicli di 15/20 giorni.



Se, invece, il gonfiore è per di pi§ intestinale potete prendere Lycopodium clavatum 5CH con la possibilità i seguire cicli preventivi di 15/20 giorni.

Altrimenti potete provare i rimedi fitoterapici: potete prendere l’Acorus calamus o l’Angelica archangelica, pianta indicata se il problema è associato alla presenza di un’ulcera.

L’alimentazione, come detto prima, è molto importante: consumate la frutta solo di mattina, la verdura cruda andrebbe mangiata all’inizio dei pasti mentre quella cotta alla fine, sia per questioni di fermentazione, sia per abbassare l’indice glicemico dei cibi consumati. Infine i dolci potete mangiarli ma solo a colazione perché altrimenti fermentano e provocano problemi di metabolismo.