Ci sono alimenti che provengono da altre parti del mondo che sono un vero toccasana per la nostra salute. Vediamo quali sono e come agiscono sul nostro organismo.

bacche-goji1


IGNAME TUBERO TROPICALE

I loro tuberi hanno una buona fonte di amido, i carboidrati delle piante. La pianta ha origine africana e viene cucinata in modi diversi: bollita, fritta, ridotta in purea o gratinata. Le proprietà dell’igname sono molteplici: è un antispasmodico e antinfiammatorio, e veniva somministrato in caso di dolori mestruali e del travaglio.

BACCHE DI GOJI

Le bacche di goji o i mirtilli mongoli sono il frutto di un arbusto della famiglia dei pomodori e dei peperoni. Le bacche sono ricche di vitamina C, E e minerali, omega 3 e germanio, un potente antiossidante. Le potete trovare sotto forma di succo oppure essiccate. In Cina, le bacche di goji sono inserite nell’elenco del ministero della salute degli estratti vegetali impiegabili come integratori antiossidanti.



OKRA LA ZUCCHINA CHE VIENE DALL’ORIENTE

E’ una pianta originaria dell’Africa tropicale, molto usata dagli arabi e nella cucina mediorientale. Ora è coltivata anche in Italia ed è un ingrediente fondamentale in varie cucine. Da un punto di vista nutrizionale, ha un basso contenuto calorico, mentre è ricca di vitamine, calcio, zinco e fibre alimentari.