Se siete in dolce attesa possono presentarsi dei disturbi come ad esempio quelli gastrointestinali. In questo articolo scopriremo l’alimentazione giusta per contrastare disturbi come la nausea, bruciore di stomaco e stitichezza che si presentano proprio durante la gravidanza.

cosa-mangiare-in-gravidanza


Questi sintomi si incontrano molto spesso quando si è in stato interessante a causa del carico di ormoni sessuali femminili che determinano un cambiamento nell’attività motoria dell’intestino.

In caso di nausea sarà importante diminuire la quantità di zucchero attraverso l’alimentazione perciò eliminare i dolci, le bevande zuccherate ed anche la frutta più ricca in zuccheri, come per esempio la mela o l’arancio. Via libera invece ai finocchi e ai sedani capaci di avere un effetto anti meteorico in grado di migliorare anche la stitichezza.



Le verdure meglio cotte o crude? Quando si è in dolce attesa è opportuno mangiare verdure cotte capaci di facilitare il transito intestinale. Un altro consiglio importante sarà quello di assumere il succo di limone puro nella quantità di 2 cucchiai che indurrà uno svuotamento gastrico rapido e riducendo i sintomi del reflusso.

In caso di vomito sarà importante mangiare i pasti in piccole quantità assumendo una minima quantità di zuccheri sotto forma di riso o pasta, verdure o proteine che saranno scelte tra quelle essiccate come ad esempio la bresaola.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook