Il miele da sempre è un toccasana per la gola e soprattutto per la tosse perché svolge un’azione calmante. Esistono in commercio vari tipi di miele con differenti proprietà. Vedremo, nello specifico, il miele di eucalipto, di timo, di castagno e quello di manuka.

miele


IL MIELE DI EUCALIPTO CALMA LA TOSSE

Il miele di eucalipto ha proprietà anticatarrali che donano un po’ di sollievo alla tosse ed inoltre svolgono un’azione antisettica delle vie respiratorie. Se avete una tosse con presenza di catarro potete prenderne 1 cucchiaio 2 volte al giorno.



IL MIELE DI TIMO RIESCE A CONTRASTARE I SEGNI DELL’INFLUENZA

Il miele di timo possiede delle proprietà antisettiche e tutto ciò è dovuto dai polifenoli e dagli oli essenziali che le api succhiano dalle piante di timo. E’ indicato in caso di raffreddore e febbre e aiuta a contrastare anche la stanchezza dovuta all’influenza.

MIELE DI CASTAGNO PER RIPRENDERE LE FORZE

Il miele di castagno ha un elevato contenuto di polifenoli e di ferro, adatto durante la convalescenza. Grazie a queste proprietà fa bene anche a chi è anemico e a chi pratica attività sportiva.

MIELE DI MANUKA PER AUMENTARE LE DIFESE IMMUNITARIE

Il miele di manuka è usato dai Maori per curare ferite e scottature. Ora, invece, si utilizza anche per aumentare le difese: contiene un principio attivo, il metilgliossale, che gli da’ quell’effetto antibiotico superiore a quello degli altri tipi di miele.