Per scoprire se soffrite di qualche disturbo basta un respiro. Il breath test è in grado di vedere se soffrite di gastrite, di qualche intolleranza o se avete l’Helicobacter Pylori. Per vedere se soffrite di gastrite o intolleranze alimentari il breath test funziona così: il test analizza la composizione dell’espirato.

breath test


La presenza di alcune sostanze chimiche evidenzia un problema intestinale. La concentrazione di idrogeno viene controllata prima di fare l’esame, successivemente si fa prendere alla persona l’alimento dubbio e la si fa soffiare ogni 30 minuti in una sacca per un tempo totale che va da 1 a 4 ore. Al termine si controlla di nuovo l’aria espirata verificando la presenza o meno di idrogeno.

Mentre nel caso dell’Helicobacter Pylori il test si avvale dell’alta capacità del batterio di scindere il legame tra l’urea e il carbonio grazie alla produzione dell’ureasi.



Il Breath Test si fa al mattino al digiuno. Viene eseguito dal gastroenterologo seguendo queste regole nei giorni che precedono il test:

  • 15 giorni prima: si devono sospendere antibiotici, antiacidi e gastroprotettori;
  • 3 giorni prima: eliminate i fermenti lattici, i lassativi e gli antidiarroici;
  • Il giorno prima: non fumate e non bevete alcolici.
  • La sera prima non mangiate pane, pasta, legumi, frutta, verdure e latticini.

Il test è semplice e indolore.