Lo sport in dolce attesa non è sconsigliabile a patto che scegliete quello adatto e rispettate qualche regola importante. Muoversi in dolce attesa contribuisce a mantenere il tono muscolare, soprattutto se si allenano i muscoli dorsali e paravertebrali, aiutando così la schiena a sostenere il crescente peso del pancione. In più, l’attività sportiva moderata, consente di tenere sotto controllo facilmente il peso corporeo.

sport in gravidanza


E’ molto importante saper scegliere lo sport giusto, praticandolo in modo corretto e costante. Sono da evitare sport di contatto con elevato rischio di traumi e cadute, così come sono controindicate attività che prevedono corse e salti che aumenterebbero la contrattilità uterina. E’ consigliabile anche lasciare perdere gli sport di squadra o agonistici in cui potrebbero avvenire scontri pericolosi con gli altri atleti.

Tra le attività più indicate c’è la camminata veloce, il nuoto moderato, la cyclette, l’acquagym, il pilates, lo yoga e la ginnastica dolce cercando di mantenere una frequenza di allenamento di almeno 3 sedute settimanali della durata minima di 30 minuti.



Assicuratevi, inoltre di alimentarvi in modo sano e appropriato, garantendo al fisico il giusto apporto di nutrienti, non saltate mai i pasti e non dimenticatevi di bere molto, per mantenere l’idratazione a livelli ottimali anche durante lo sport.