L’aromaterapia è una delle tecniche che apporta benefici tra le più piacevoli. Il massaggio aromaterapico sfrutta le proprietà degli oli essenziali per il benessere del corpo e della mente.

aromaterapia


Anche se le origini sono antiche, i trattamenti esterni sono stati messi a punto una settantina di anni fa in Francia e Inghilterra dalla biochimica Marguerite Maury, ricercatissima per i suoi massaggi anti-age con le essenze.



I benefici sono molteplici e interessano sia il corpo che la mente. La pelle viene nutrita e resa più elastica da oli vegetali come sesamo, mandorle dolci o jojoba, usati in buona quantità per veicolare le essenze aromatiche, mentre sul piano mentale, le essenze entrano in circolazione in breve tempo e il loro profumo attiva le aree più antiche del cervello dove ci sono le emozioni.

COME SI SVOLGE? Prima della seduta, l’operatore vi farà scegliere gli aromi con cui vi trovate più in sintonia. Spesso vengono usate mix di essenze e oli vegetali già pronti, forniti dalle case cosmetiche o di aromaterapia. Ma si possono preparare anche al momento: si uniscono 50 ml di olio di base e una decina di gocce totali dei 2/3 oli essenziali preferiti. La rosa, la melissa e la lavanda sono, per esempio, rilassanti mentre il limone e il rosmarino stimolano l’organismo.