Il massaggio californiano dona vitalità e restituisce calma interiore: inoltre è un trattamento salutare e ringiovanente molto intenso. Scopriamo insieme tutti i benefici di questo massaggio.


Il massaggio californiano è stato ideato alla fine degli anni 60 da Bernard Gunther e Molly Day in California.

Benefici del massaggio californiano: grazie alla sue delicatezza e dolcezza risveglia i sensi e favorisce un rilassamento utile a chiunque, in special modo alle persone stressate e molto stanche. E’ considerato anche un massaggio di bellezza in quanto modella e ringiovanisce il corpo e illumina il viso.



Gli effetti benefici sono i seguenti:

  • Migliora la percezione del corpo, l’ascolto e l’autostima;
  • Fluisce energia vitale che spesso è bloccata e crea rigidità e tensione;
  • Riattiva la vitalità della respirazione e degli organi interni;
  • Ristabilisce l’armonia tra mente e corpo;
  • Elimina stress e tensioni;
  • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica;
  • Favorisce la digestione e l’eliminazione delle tossine.

Come si svolge la seduta: la persona deve essere nuda e sdraiata su un lettino. L’operatore coprirà le zone non interessate con un asciugamano. La temperatura minima dovrebbe essere di 25° . Vengono usati, durante il massaggio, oli naturali vegetali miscelati con oli essenziali puri. Per sfruttare al meglio le proprietà di un’essenza se ne diluisce circa il 3% in un olio base-vettore che consente di rendere il tutto più scorrevole.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook