Il finocchio è leggero, fresco e detox.  E’ un amico affidabile per chi sta seguendo una dieta: con sole 9 calorie per 100 g e tante fibre, è l’ortaggio che ha più capacità di eliminare le tossine, saziare e aiutare la digestione.


Il finocchio è un riequilibrante dell’intestino: le fibre in sinergia con le essenze aromatiche, agiscono sia nello stomaco sia nell’intestino tenue, richiamando grandi quantità di acqua nel tratto intestinale e favorendo la digestione.

Questo ortaggio è utile anche per contrastare il mal di stomaco: l’olio essenziale di finocchio è ricco di sostanze attive, tra cui il fenolo e gli acidi clorogenico e caffeico, che agiscono sul PH gastrico e sulla motilità dello stomaco. La tintura madre di finocchio invece permette di agire in maniera specifica sui disturbi delle alte vie respiratorie.



Ma il finocchio non è benefico solo per la salute: è anche un ottimo idratante per la pelle. Molto efficace è il tonico, utile per chi ha la pelle secca o che si arrossa. Con un dischetto di cotone imbevuto con 50 ml di succo si deterge il viso e il dècolleté poi si risciacqua con cura con acqua tiepida.

Con l’olio essenziale di finocchio potete anche creare un impacco per capelli. Si aggiungono 5 gocce di olio essenziale alla propria dose di balsamo. L’impacco così ottenuto può essere usato su qualunque tipo di capello.