Allenarsi all’aria aperta, ma soprattutto in acqua aumenta i benefici di almeno il 22%. Oggi vediamo qualche sport d’acqua e i relativi effetti positivi.

sport acqua


CANOTTAGGIO

E’ uno sport aerobico che modella i muscoli e brucia i chili di troppo. Si può imparare in un mese e le prime lezioni sono effettuate al remoergometro ossia una macchina che consente di riprodurre il gesto della vogata a terra. Poi si sale su una barca singola dove, seguiti da un istruttore, si impara la sequenza giusta per farla muovere: dalla posizione di riposo si passa all’attacco ossia il momento in cui il remo entra in acqua e in uscita ossia quando si da forza grazie al movimento di spalle, gambe, schiena e braccia.



STAND UP PADDING

E’ uno sport d’acqua semplice dove ci si muove con una tavoletta similare a quella da surf con una lunga pagaia per remare. Sembra proprio di fare una bella passeggiata sull’acqua. Per iniziare bastano 3 giorni: si lavora subito in acqua, prima in posizione distesa sulla tavola, poi in ginocchio e infine in piedi, già dalla prima ora di corso. Rimanere in equilibrio non sarà semplice ma il trucco sta nella postura: non bisogna irrigidirsi e occorre mantenere sempre il peso su tutti e due i piedi.