In questo articolo troverete alcuni esercizi da fare all’aria aperta, al parco ad esempio. Ed ecco che una passeggiata può trasformarsi in un vero e proprio allenamento.

esercizi


| Gli esercizi giusti da fare al parco

ESERCIZI PER SCOLPIRE BRACCIA E SPALLE

Sdraiatevi a pancia in giù con le braccia tese e le punte al suolo. Piegate i gomiti fino a toccare terra con il petto e il bacino: rialzatevi e scattate in piedi sul posto facendo un salto e battendo le mani sopra la testa. Rimettetevi a terra e ricominciate. Fatelo 8 volte e poi passate all’esercizio dopo.

DEFINITE LE GAMBE



Ora dovete fare un po’ di squat utili per le gambe. Eseguite lo squat in maniera diverso dal solito. Divaricate le gambe all’altezza delle spalle con le punte dei piedi rivolte all’esterno. Piegate poi le ginocchia fino a portare in bacino a 30 centimetri da terra e afferrate una pietra. Tenetela tra le mani, alzatevi con gli addominali sempre contratti per non farvi male alla schiena. Eseguite altri 10 piegamenti e poi passate allo step dopo.

RASSODARE GLI ADDOMINALI

Per questo ultimo esercizio serve una barra. Afferratela con le mani aperte all’altezza delle spalle. Sollevate le gambe e portatela a squadra tese, quindi piegate le braccia fino a che la testa è oltre la barra. Avvicinate le ginocchia al petto, e poi tornate alla posizione di partenza. Fatelo per 15 volte.