L’aura emicranica è una forma più dolorosa e invasiva dell’emicrania e colpisce in particolar modo le donne. Oggi scopriremo quali sono i sintomi e le cure preventive.


I disturbi dell’aura emicranica possono durare dai 20 ai 60 minuti e in alcuni casi ai disturbi visivi si possono accompagnare alterazioni del linguaggio, come la difficoltà a esprimersi o la perdita di sensibilità ai lati della bocca e alle mani. Alcuni sintomi somigliano alle avvisaglie di un ictus ma vanno via dopo un’oretta più o meno, seguiti dalla cefalea o in casi più rari senza alcun mal di testa.

Aura emicranica: qualche consiglio per prevenirla



E’ possibile intervenire con una terapia preventiva che punta soprattutto al cambio dello stile di vita: ad esempio chi fuma dovrà diminuire, se non eliminare, del tutto questo vizio. Inoltre è consigliabile eliminare le bevande eccitanti ed energizzanti, preferire alimenti ricchi di antiossidanti e di minerali come il magnesio, il selenio e lo zinco.

Oltre ad una dieta equilibrata, molto ricca di frutta e verdura, è particolarmente indicato il consumo dello zenzero che ha un’azione antistaminica e stimola la produzione di prostaglandine, migliorando i sintomi emicranici. Un altro alimento consigliato è il peperoncino ricco di capsalcina che riduce la produzione di sostanze che trasmettono il dolore.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook