La mente, come tutte le altre cose, ha bisogno di essere “nutrita” in maniera corretta in modo che continui a svolgere il suo lavoro senza intoppi. Esistono infatti dei cibi che aiutano la mente a rimanere elastica diminuendo sensibilmente la perdita di concentrazione.

i-cibi-giusti-per-la-mente


Avete capito bene ci sono dei cibi che fanno bene alla memoria. Ecco quali ne fanno parte.

Tutti gli alimenti ricchi di vitamine e antiossidanti sono benevoli per la mente perché mantengono sani ed efficienti i neuroni e garantiscono una buona circolazione sanguigna cerebrale. Via libera perciò ad ogni tipo di frutta e ortaggi in particolare quelle con le foglie verdi come le bietole e gli spinaci e alle patate ottima fonte di potassio indispensabile per un corretto funzionamento del cervello.



Un altro alleato per la mente è l’orzo ricco di selenio, fosforo e vitamine B. Mantiene elastiche le membrane delle cellule, favorendo la trasmissione dei segnali nervosi.

E quali invece sono i cibi che a lungo andare danneggiano il cervello? I più dannosi sono i grassi idrogenati come la margarina ad esempio. Questi prodotti subiscono un processo chimico che rende solidi e meno deperibili gli oli vegetali e sono perciò formati da molecole irrigidite che si depositano sulle pareti delle arterie, privandole della loro elasticità. Attenzione anche ai pesci di grossa taglia come i tonni che possono contenere metalli pesanti come il piombo o il mercurio.