Ci sono molte essenze per creare i profumi, molte delle quali si adattano alla nostra personalità più di altre. Infatti, per creare i migliori profumi vengono usate molte essenze come ad esempio la rosa, l’iris o la peonia.

profumi


Oggi andremo a scoprire le essenze che vengono usate di più per creare i profumi: la rosa, l’iris e la peonia.

La rosa: è un’essenza molto ricercata per la creazione di un profumo. Viene distillata a vapore ed è la fragranza fiorita più versatile. Il suo profumo sprigiona sensualità ed eleganza. Esempi di profumi creati con questa essenza sono: Guerlain bon ton con rosa e frutti di bosco e Dior con arancia amara e vaniglia.



La peonia: la sua fragranza è delicata, ma al tempo stesso persistente. E’ un fiore che viene coltivato in Cina e solitamente non è molto aromatico: infatti questa essenza mescolata con spezie e sentori d’acqua riesce a colpire nel segno. Esempi di profumi creati con la peonia sono: Elie Saab con il suo Rose couture con peonia e rosa e Gucci con Flora.

L’iris: già il nome fa pensare a qualcosa di sensuale e che lascia la sua scia al suo passaggio. E’ un’essenza molto costosa perché per estrarla i rizomi devono maturare al buio e al fresco per ben 3 anni, dopodiché possono venire tagliati e distillati. Esempi di profumi sono: Chanel con il suo Eau Vive e Prada con il suo Iris body lotion.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook