Anche le mani, con il passare del tempo, hanno bisogno di un po’ di cure. Ecco a voi i trattamenti giusti per far ritrovare alle vostre mani la giovinezza di un tempo. Il filler con idrossiapatite di calcio: si tratta di un filler riassorbibile che ha da poco ottenuto la certificazione per questo tipo di uso.

mani


Ma che cos’è l’idrossiapatite di calcio? E’ una sostanza biocompatibile, la stessa che poi compone le ossa, anche se lavorata in laboratorio e per questo ben tollerata dall’organismo. Viene iniettata con aghi molto sottili o tramite micro cannule flessibili a punta smussata che riempiono le zone scarne. Dura circa 12 mesi ed ha un costo di circa 500 euro.

Acido ialuronico volumizzante: per correggere l’aspetto vuoto e scheletrico delle mani si può usare un acido ialuronico a media concentrazione e con un buon livello di viscoelasticità che ripristina i volumi con un effetto naturale. La durata varia dai 4 ai 6 mesi anche in base alle caratteristiche della persona trattata. Il costo si aggira 350 euro.



Peeling ambulatoriali: studiato per le mani è un nuovo peeling a base di acido tricloroacetico, lattico e cogico e con una tecnologia detta a mobilità protonica ridotta che ottimizza la penetrazione degli attivi. Oltre a minimizzare le macchie rende la pelle più elastica. Costo 120 euro a seduta ne occorrono 4 o 5.