La medicina estetica è sempre in evoluzione e ora potete affidarvi a lei anche per eliminare un tatuaggio che non vi piace più. Esiste un nuovo metodo laser che consente di eliminare il tattoo con meno dolore e soprattutto meno cicatrici. Scopriamo insieme come agisce.


L’apparecchio emette luce laser a impulsi da 100 a 1000 volte più brevi rispetto ai classici macchinari. Gli impulsi a Pico secondi riescono a distribuire più potenza in un tempo molto più breve rispetto ai nano secondi dei metodi passati.

Questa nuova tecnologia consente di ottimizzare i tempi di cancellazione in quanto polverizza l’inchiostro facilitandone l’eliminazione in modo naturale. I granuli del colore sono frammentati e riassorbiti dalla cute attraverso un processo di pulizia. Questo laser, anche se emette una luce ad elevata potenza, agisce in modo mirato senza compromettere i tessuti circostanti evitando la presenza di cicatrici ed eliminando tatuaggi multi colori tranne il bianco che è un colore che non si può cancellare.



L’importante è rivolgersi sempre a chirurghi che conoscono bene i tipi di pelle e che usano spesso le apparecchiature laser e che hanno conseguito un corso di formazione sul Pico laser. I costi partono da 100 euro a seduta e e servono circa dalle 6 alle 9 che si effettuano a cadenza mensile in base all’estensione del tatuaggio.





Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook oppure iscriviti ai nostri Feed

Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook