Purtroppo l’estate a volte regala qualche piccolo ricordo poco piacevole, le tanto temute macchie o discromie cutanee. Esse sono un problema molto comune che colpiscono la maggior parte delle donne. In questo articolo vedremo come eliminare le discromie cutanee in maniera semplice e radicale.

discromie


Queste macchie si formano soprattutto sulle zone più esposte al sole, come viso, décolleté e mani, tuttavia possono essere presenti su tutta la superficie cutanea.

Oggi la medicina estetica rigenerativa può eliminare il problema: uno dei trattamenti migliori è il laser CO2 frazionato che, se combinato con la tecnologia a luce pulsata, promette ottimi risultati. Il trattamento viene effettuato tramite un manipolo che viene passato sulla zona interessata. L’energia luminosa emessa penetra a differenti profondità, attiva il collagene e distrugge la melanina che è presente nella pelle che poi è la responsabile principale delle discromie.



Anche i nuovi cosmetici possono fare miracoli: basta scegliere quelli ricchi di principi attivi con azione schiarente, come l’acido cogico, l’arbutina e la vitamina C. Non fanno scomparire le discromie ma certamente sono utili come prevenzione aiutando a schiarire quelle più nuove.

Un occhio di riguardo va anche all’alimentazione che gioca un ruolo importante nella prevenzione delle discromie. Da preferire vegetali di colore rosso e arancione come le carote e i peperoni, giallo come pesche e bianco come il cavolfiore o il finocchio.