Ci sono molti phon in commercio a ioni o senza, con diffusore o no ma per ogni tipo di capello c’è quello “giusto”. Per prima cosa prima di asciugare i capelli, non frizionateli ma tamponate la testa con un panno in microfibra poichè è molto più assorbente del normale asciugamano poi si può passare alla piega.

phon2


E’ necessario usare un prodotto protettivo quando si asciugano i capelli perché fanno da schermo contro il calore rendendo la chioma più morbida e lucente, facilitano la stiratura e infine hanno una buona azione antistatica.

La soluzione migliore per avere una bella piega per chi ha i capelli lisci è passare in modo veloce il beccuccio sottile del fono al massino e a circa un centimetro dalle ciocche.



Se hai i capelli ricci è indispensabile il diffusore per 2 motivi: volumizza la chioma e compatta i ricci asciugandoli a testa in giù.

Il phon migliore è quello a ioni negativi perché spezzano le molecole di acqua e le sminuzzano in micro particelle minuscole che vengono incorporate facilmente dai fusti. Inoltre si riduce il tempo di asciugatura e assicurano una piega ad hoc.

Per fissare la piega il metodo migliore è approfittare del tasto aria fredda, lavorate la testa con spazzola ed aria calda e come ultimo passaggio date un colpo di 10 secondi con l’aria fredda: il cambio di temperatura fisserà la piega rendendola lucida senza ricorrere alla lacca.