La forfora è una manifestazione cutanea che si presenta con la desquamazione della pelle del cuoio capelluto accentuato di più con l’arrivo del caldo. Le cause della formazione di queste brutte squamette vanno ricercate nell’azione di un fungo che vive nel cuoio capelluto che provoca un’infiammazione della pelle. Quest’infiammazione oltre ad accelerare la velocità della crescita delle cellule determina anche il prurito e, alcune volte, stimola anche le ghiandole sebacee, producendo un aumento della loro secrezione e causando il famoso effetto unto. Vediamo insieme come eliminare la forfora.

forfora 2


| Guida: Come eliminare la forfora dai capelli

I rimedi naturali possono aiutarvi molto per eliminare questo problema. La curcuma svolge un effetto antinfiammatorio, antiossidante e regolatore della microflora, contrastando con grande efficacia la forfora. Potete provare anche il limone, il ginepro, la betulla e l’olio di germe di grano. Tra i trucchi più conosciuti c’è quello di frizionare il cuoio capelluto con:



  • Aghi di rosmarino polverizzati e miscelati con un po’ di sale;
  • Aceto diluito con acqua bollita di ortica;
  • Due gocce di estratto di eucalipto mixato con olio di jojoba;
  • Tre tuorli montati a neve, e 18 centilitri di acqua tiepida;

Al termine risciacquate abbondantemente i capelli.

| Curiosità

A soffrire di questo problema sono soprattutto gli uomini, perché gli ormoni androgeni presenti maggiormente nell’uomo determinano condizioni che favoreggiano la  crescita di questi funghi che si stazionano sui capelli.